Una delle maggiori preoccupazioni delle donne, si sa, è l’invecchiamento. Inevitabilmente, il tempo ha una sua influenza sull’aspetto estetico, finendo col modificare i tratti del volto e la consistenza della pelle. In questo senso, la chirurgia estetica può risultare funzionale per mantenere la bellezza intatta nel corso del tempo. In ambito medico, esistono infatti interventi mininvasivi e indolori, che non comportano residui cicatriziali e sono finalizzate al miglioramento dell’aspetto estetico della persona. Vediamo allora quali sono nel dettaglio.

Chirurgia estetica, i migliori interventi per la bellezza

Come tutti sappiamo, il volto è uno dei principali interessati l’invecchiamento cutaneo, non solo a causa del passare del tempo, ma anche per le cattive abitudini di vita quali eccessiva esposizione al sole, tabagismo, pessima alimentazione e via dicendo. Fortunatamente, nell’ambito della chirurgia estetica, esistono interventi che permettono di ripristinare (del tutto o quasi) la bellezza originaria del volto. Studi specializzati, come lo studio Romano Fuhr, offrono soluzioni pensate su misura per le esigenze di ogni donna.

Il nano-peeling ad alta azione rigenerante cellulare è una soluzione ottimale per ridonare luminosità al volto, stimolare il rinnovamento cellulare, ridurre acne e discromie cromatiche. Questo trattamento può essere utilizzato per il contorno degli occhi, laddove compaiano le prime rughe di espressione. Un intervento per nulla invasivo e doloroso, che permette di avere un incarnato che sembra non abbia subito danni dall’azione del tempo.

Nel caso in cui si volessero invece eliminare rughe, è invece possibile ricorrere a filler all’acido ialuronico, ossia microiniezioni a base di sostanze incompatibili, di origine non animale, che assicurano non soltanto il ridimensionamento della ruga, ma permettono anche di intervenire nel tessuto dell’area circostante alla ruga stessa, prevenzione la ricomparsa. Altrettanto utili, per eliminare rughe sulla fronte e nel contorno occhi, sono le microiniezioni di botox, una tossina molto utilizzata anche nei trattamenti di chirurgia estetica per uomini.

In sostanza, questi trattamenti permettono di ridonare al volto il suo aspetto originario o quasi, permettendo così di combattere i segni del tempo. Ma se si desidera preservare l’aspetto originario della pelle o mantenere il risultato di un trattamento di chirurgia estetica, è conveniente seguire anche un percorso di biorivitalizzazione con  integratori, vitamine e aminoacidi in grado di assicurare una pelle più compatta, elastica e luminosa. Si tratterebbe di un sorta di proseguo della chirurgia estetica, che assicura così alla paziente la bellezza duratura nel tempo che tutti desiderano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here