Il melograno è un frutto tondeggiante con la buccia rosso-gialla dura e brillante. Dividendone uno possiamo vedere che dentro è composto da semini piccoli, noti come arilli, che possono essere mangiati crudi o spremuti.

Quando scegliete il melograno, cercate quelli con la buccia lucida e senza difetti, che sono pesanti per le loro dimensioni, in quanto molto spesso sono i più succosi.

Il Melograno: Benefici

I benefici tratti dai Melograni sono innumerevoli e ciò che li rende speciali è che oltre a essere sani, sono anche deliziosi. I melograni hanno proprietà antiossidanti, antivirali e antitumorali e si dice che siano una buona fonte di vitamine , in particolare di  vitamina A , C ed E, oltre che di acido folico . Questo straordinario frutto contiene tre volte più antiossidanti del vino o del tè verde .

Vuoi sapere a cosa servono i melograni? Sono così utili nel mantenere la circolazione sanguigna efficace e sana, molti medici suggeriscono di mangiare melograni per riacquistare forza dopo una lunga malattia. I melograni sono stati tradizionalmente utilizzati per ripulire la  pelle  e ridurre l’infiammazione, nonché per il trattamento del  mal di gola . Altri benefici per la salute includono essere una grande cura per  problemi legati al cuore , disturbi dello stomaco,  cancro , problemi dentali, artrosi,  anemia e  diabete .

Malattie dello stomaco

Buccia di melograno, corteccia e foglie sono usati per calmare disturbi di stomaco o diarrea causati da qualsiasi tipo di problemi digestivi. Bere il tè ricavato dalle foglie di questo frutto aiuta anche a curare i problemi digestivi. Il succo di melograno viene anche usato per ridurre problemi come dissenteria e colera.

Ridurre i problemi cardiaci

Un regolare apporto di succo di melograno può mantenere un buon flusso del sangue nel corpo. A causa di questa proprietà, diminuisce successivamente il rischio di infarto e ictus. I componenti antiossidanti di questo frutto aiutano a mantenere il colesterolo cattivo accumulato e, quindi, a mantenere le arterie sgomberate da eventuali coaguli.

Prevenire il cancro

I melograni contengono alti livelli di antiossidanti chiamati flavonoidi. Questi flavonoidi sono noti per essere efficaci nel contrastare i vari radicali liberi che causano il cancro. Le persone ad alto rischio di cancro alla prostata e alla mammella dovrebbero iniziare a bere succo di melograno, in quanto li aiuterà a ridurre il rischio di sviluppare il cancro. Il consumo regolare di melograni può ridurre i livelli di PSA nel corpo e aiutare nella lotta contro le cellule tumorali esistenti nel corpo.

Cure odontoiatriche

I melograni, con le loro proprietà antibatteriche e antivirali, aiutano a ridurre gli effetti della placca dentale e proteggono dalle varie patologie orali.

Prevenire l’artrosi

I melograni aiutano a ridurre molte malattie, tra cui l’aterosclerosi e l’artrosi. I danni causati dal ispessimento e l’indurimento delle pareti arteriose, della cartilagine e delle articolazioni possono essere curati mangiando questo frutto. Inoltre, i melograni sono in grado di prevenire la creazione di enzimi responsabili della decomposizione dei tessuti connettivi all’interno del corpo.

Controllo del diabete

Per i pazienti diabetici, bere succo di melograno può ridurre il rischio di varie malattie coronariche. Insieme a questo, vi è una riduzione dell’indurimento delle arterie, che inibisce lo sviluppo di varie malattie cardiache.

Melograno Controindicazioni

Il melograno presenta alcune controindicazioni.

Il melograno può inibire l’effetto di alcuni farmaci,principalmente questi:

  • Farmaci antidiabetici: assumendo molto melograno daremo al nostro corpo eccessive dosi di zucchero.
  • Antidepressivi
  • Antinfiammatori
  • Farmaci per l’ipertensione: il melograno è controindicato a chi assume questi farmaci perché riesce ad abbassare la pressione sanguigna, interferendo con l’azione del medicinale.

Quindi, se state seguendo una cura, prima di tutto consultate il vostro medico e assicuratevi che non vi siano interazioni tra il melagrano e il medicinale che state assumendo.

L’eccessivo consumo di melograno potrebbe provare anche intossicazioni.Questo a causa soprattutto degli insetticidi che sono stati usati durante la crescita del frutto. Tra gli effetti collaterali più riscontrati troviamo: sonnolenza, difficoltà a respirare, vertigini e mal di testa. Sono eventi rari, ma è bene far caso a questi sintomi qualora avete assunto melograno durante la giornata, consultando così prontamente il medico.

Per concludere con le controindicazioni del melogranoattenzione a possibili reazioni allergiche causate dopo l’assunzione della bevanda o del frutto. Possibili reazioni sono prurito, difficoltà respiratorie e gonfiore.

Il Melograno: Calorie

Puoi mangiare solo i semi dei melograni, ma non la parte carnosa attorno ad esso. Un frutto medio contiene circa 235 calorie. La maggior parte delle calorie proviene dai carboidrati. I melograni contengono 11 grammi di fibre e 39 grammi di zucchero. Insieme agli antiossidanti che combattono il cancro, fornisce anche il 48% della dose giornaliera raccomandata di vitamina C e il 58% della vitamina K RDA.

[ads1]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here